Logo
  • Home
  • Campionamento area in ambiente esterno

Campionamento area in ambiente esterno

La normativa di riferimento per il campionamento delle polveri sottili è la UNI EN 12341:2014.

Aria ambiente – Metodo gravimetrico di riferimento per la determinazione della concentrazione in massa di particolato sospeso PM10 o PM2,5 ”.

La versione 2014 ha introdotto ormai da tempo delle indicazioni precise per la corretta analisi, le più importanti delle quali sono:

  • temperatura tra tubo di prelievo e filtro non superiore ai 5°C con ambiente maggiore od uguale a 20 °C. (punto 5.1.4)
  • temperatura dei filtri campionati inferiore ai 23°C (punto 5.1.8)

Tali indicazioni debbono dunque essere ripettate sia nelle procedure di campionatura sia nell’utilizzo di strumenti idonei  e opportunamente tarati.

Lo stesso discorso qualitativo e di correttezza procedurale vale per la campionatura all’aperto.

Per il campionamento di polveri sottili in esterno è consigliamo utilizzare il campionatore sequenziale Lifetek PMS mentre la serie Lifetek 100 PMS è più adatta per utilizzo in mezzi mobili . Entrambe le versioni sono, infatte,  certificate TÜV.

LEGENDA